il webmarketing per chi fa musica Creative Commons

internet-marketing-1802610_640

Per chi fa musica sotto licenza Creative Commons , l’internet marketing ossia l’arte di promuoversi online ,  è essenziale  quanto per coloro che fanno musica sotto altre licenze.   Le licenze Creative Commons  , con molti meno  vincoli  riulitizzo e fruizione rispetto alle licenze standard ,  permettono di rendere più efficiente la condivisione della propria musica con i potenziali fan .  Da questo punto di vista  si vanno poi a testare quelli che sono i principali social-network  :  Instagram ,  Facebook ,  Twitter  , Google + e  Pinterest per testare quelli che sono più consoni alle nostre aspettative .   Da questo punto di vista , da studioso del Marketing  , mi rendo conto che anche le infografiche ,  le ” bandiere sociali ”  o immagini con scritte dei nostri aforismi preferiti o nostri pensieri siano utili al coinvolgimento dei nostri fan.   Al di là della diatriba su quale piattaforma musicale sia meglio , io utilizzo Jamendo con pro ed i contro .  Ogni 15 giorni mando una newsletter ai miei potenziali fans sugli aggiornamenti .   Dal punto di vista della monetizzazione  , io guadagno come tutti quelli che sono su Jamendo ,  dalla vendita delle licenze commerciali della propria musica.  Non sono grandi guadagni e sicuramente per guadagnare in maniera proficua occorrebbe fare musica commerciale o vendere la propria musica attraverso servizi tipo Audiojungle .  Fatto sta che oramai ho ” abbracciato ” le Creative Commons che credo siano il futuro rispetto alle licenze standard .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *